Collio Sauvignon Fiegl

(3 recensioni dei clienti)

11,50

Il Sauvignon è un uva affascinante. Esigente in vigna, esigente in cantina. Esprime il suo potenziale in pochi areali al mondo. Per nostra fortuna il Friuli Venezia Giulia è fra questi. Riuscire a mantenere l’aromaticità dell’uva è una sfida impegnativa.

Si presenta brillante, con un colore giallo paglierino, con riflessi verdolini. Il naso è complesso e molto variegato. Alle note di alloro, salvia, basilico, foglia di pomodoro si aggiungono toni agrumati e minerali di pietra focaia. In bocca si presenta con una spalla acida notevole, integrata con una sapidità interessante. Ottima la corrispondenza fra l’olfatto e il palato.

Per molti il Sauvignon è un vino difficile da abbinare. Amandolo, mi piace provarlo con le pietanze più disparate. Ultimamente l’ho apprezzato insieme a questi due piatti:

– Polpette di zucchine 

– Risotto con ricci di mare

Se hai possibilità, lascialo riposare un po’ in bottiglia. Vedrai che sorpresa.

 

Categoria: Tag: , ,
Denominazione: D.O.C. Collio Sauvignon Tipologia: Bianco Tipo di terreno: Flysch di marne e arenarie di origine eocenica Vitigni: Sauvignon Metodo di difesa: Lotta antiparassitaria integrata certificata ad impatto ambientale controllato Vendemmia: Manuale Annata: 2020 Gradazione: 13% Affinamento: Vasche in inox, bottiglia Tappo: Tappo in sughero Diam® Temperatura di servizio: 10-12°C Formato: 0,75l Consumo ideale: 2021/2022

3 recensioni per Collio Sauvignon Fiegl

  1. Andrea Meggiorin (proprietario verificato)

    Arrivato ieri il mio Sauvignon 2020. Che dire ? Una piacevole sorpresa, nel senso che E’ Sauvignon, ne ha il pieno carattere, ma in più ci ho trovato eleganti profumi di fiori e di frutta: un bel vino, che sicuramente accompagnerà la mia estate. Abbinato a del pesce al curry thailandese: la sua personalità lo sposa bene anche a sapori più definiti.
    Ovviamente consigliato anche da solo o con piatti più classici.

  2. GIANLUCA LINGERI (proprietario verificato)

    Non è facile trovare un “buon” Sauvignon, perchè oramai la maggior parte sono insipidi e falsificati, proprio per le caratteristiche dell’uva….difficile da gestire.
    L’ho appena provato con un riso alla cantonese fatto da me in casa, che dire: notevole!

  3. CLAUDIO BARTOLINI

    Assaggiato venerdì scorso : veramente ottimo, con le note floreali e fruttate giustamente richieste ad un Sauvignon. Abbinamento : baccalà mantecato su crostini di polenta ; polpette di melanzane con provola affumicata. Ristorante visitato ; bistrot 8 & 9 – Trevignano Romano (RM). Quantità minima per una consegna? Regge un invecchiamento ragionevole?

    • Matej Fiegl

      Grazie di apprezzare il nostro Sauvignon. Può acquistare anche una sola bottiglia, non c’è un quantitativo minimo. Come invecchiamento personalmente amo bere il Sauvignon con 3-4 anni sulle spalle.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…